Gestione efficace e funzionale di un'arma

All’interno dell’associazione è possibile praticare due differenti stili di Arti Marziali Filippine (FMA):

  • DUMAA Eskrima: metodo tradizionale filippino, proveniente dalla città di Dumaguete, capoluogo della Provincia di Negros Oriental e riconosciuto dal Comitato Olimpionico Filippino, il quale organizza ogni anno una delle più grandi competizioni di questa disciplina a livello internazionale, proprio nelle isole Filippine.
  • Kali Kalasag: il Kali Kalasag è un sistema di combattimento appreso direttamente nelle Filippine per essere poi creato e canonizzato in Italia dal M. Vito Lettieri il quale, col benestare del governo di Manila, ha creato un programma di apprendimento molto approfondito e dettagliato, mantenendo intatti gli originali princìpi marziali di queste antiche ed esotiche Arti Marziali. Le Arti Marziali filippine infine forniscono ciò che le altre due discipline non hanno: la gestione efficace e funzionale di un’arma.

Universalmente riconosciute come una delle migliori forme esistenti al mondo di arte marziale armata, le FMA (Filipino Martial Arts – Kali/Eskrima/Arnis) sono un sistema realmente efficace per poter fronteggiare una eventuale minaccia armata di qualsiasi tipo (armi lunghe, medie, corte, contundenti, taglienti ecc.).

Anche qui lo studio deve tenere conto dei princìpi cardine dello stile, solo così si possono comprendere appieno le sue dinamiche di movimento, le sue strategie di combattimento, la sua ferocia applicativa e le sue soluzioni ai problemi; queste Arti Marziali provengono dalle guerre, giornaliere e costanti, che si sono protratte nelle isole Filippine per centinaia di anni (sia prima della conquista spagnola che dopo), non c’era spazio per i vezzi né per le impostazioni stilistiche, contava solo l’efficacia in battaglia.